Il sentiero anello di Poggio Civitate

Ultima modifica 15 agosto 2021
DAL MUSEO DI MURLO A POGGIO CIVITATE

Dall'estate 2017 il Museo Etrusco di Murlo si è arricchito di un "prolungamento" naturale verso gli scavi di Poggio Civitate: si tratta di un sentiero ad anello di poco meno di 5 km di lunghezza che parte e ritorna a Murlo, passando per Poggio Aguzzo e Poggio Civitate (Poggio alle Cataste nella cartografia moderna). Permette così di visitare, con un'ora e mezzo di cammino, i luoghi di ritrovamento della necropoli e del palazzo gentilizio della nobile famiglia etrusca di Murlo, i cui reperti sono custoditi nel Museo. Il sentiero è stato realizzato dal Museo e dal Comune di Murlo, grazie a fondi comunali e regionali nell'ambito del festival Blu Etrusco e della Giornata degli Etruschi, con la collaborazione dell'Associazione Culturale di Murlo e della Pro loco di Murlo.
Il Museo di Murlo, condizione non frequente per i musei archeologici, è uno dei pochi "musei con vista", dal quale cioè è visibile l'area di provenienza dei reperti messi in mostra; dall'ultima sala espositiva del Museo, infatti, un bel panorama consente di abbracciare con lo sguardo la lunga collina di Poggio Civitate-Poggio Aguzzo, con la sua sommità piatta, che gli Etruschi di Murlo scelsero per la costruzione del loro palazzo e per la sepoltura dei loro morti, tra il VII e il VI secolo a.C.
Oltre alla "vista" dal Museo, chi vorrà potrà quindi toccare con mano l'area degli scavi archeologici e, partendo da Murlo (magari dopo una opportuna "visita preparatoria" al Museo), potrà risalire la collina di Poggio Aguzzo e Poggio Civitate fino all'area archeologica che, dal 1966, è in continua crescita grazie alle annuali campagne di scavo; l'ultima, questa estate, diretta da Anthony Tuck della Massachusetts University Amherst.
Poiché i resti archeologici non sono facilmente leggibili e molte delle aree indagate vengono ricoperte al termine delle campagne annuali per ragioni di sicurezza, il percorso è accompagnato da una serie di pannelli informativi (indicati con quadratini rossi nella mappa) che aiutano nella lettura del paesaggio e forniscono una ricostruzione illustrata degli edifici che, dal VII al VI sec. a.C., occupavano la sommità di Poggio Civitate.
In allegato: una mappa illustra il nuovo sentiero e mostra la localizzazione dei pannelli informativi (quadratini rossi).

sotto invece un video della passeggiata guidata svolta in occasione dell'inaugurazione

poggiocivitate_mappa
Allegato formato jpg
Scarica
Traccia gpx sentiero delle Civitate
Allegato formato gpx
Scarica